lunedì, 4 Marzo 2024

L’arbitro anonimo alle IENE vuota il sacco su episodi di Fiorentina-Inter

Condividi

Secondo quanto riportato da CalcioeFinanza, nella puntata della IENE farà il suo ritorno l’arbitro anonimo, che ha deciso di vuotare il sacco sugli episodi di Fiorentina-Inter.

Ecco che cosa ha detto:

Il primo errore evidente
Durante Fiorentina Inter non è stato concesso un calcio di rigore evidente a favore della Fiorentina per una trattenuta prolungata da parte di Bastoni sul giocatore viola

Bastoni ostacola l’avversario
In questa azione Bastoni non si preoccupa mai di arrivare a contendere il pallone, ma solo di ostacolare il suo avversario. Qui il VAR Marini sarebbe dovuto intervenire per far rivedere l’azione ad Aureliano, l’arbitro in campo.

Il fischio del rigore
C’è un altro errore poi: non fischia calcio di rigore per l’uscita di pugno del portiere dell’Inter Sommer sull’avversario Nzola, colpisce la palla e poi anche la testa dell’avversario.

La similitudine con Maignan/Lovato
Qui correttamente il VAR chiama l’arbitro a rivedere la sua decisione errata e infatti Aureliano sarà costretto a concedere il rigore. Da notare che invece un episodio molto simile in Cagliari-Milan della passata stagione, cioè l’uscita di pugno di Maignan su Lovato, non fu punita né dall’arbitro né dal Var.

Neanche gli arbitri capiscono
Come vedete episodi simili, quasi identici, una volta il VAR interviene l’altra no. I tifosi non capiscono, ma vi assicuro neanche noi arbitri

L’indipendenza economica dalla FIGC
Finché l’AIA non avrà l’indipendenza economica dalla FIGC e finché sarà tutto in capo ad una sola persona, che oggi è il presidente, senza una vera divisione dei poteri e possibilità di critica, ci saranno sempre tanti problemi

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie