giovedì, 20 Giugno 2024

“Inter, l’antisportività fatta a squadra riassunta nell’atteggiamento di Thuram e Inzaghi”

Condividi

spot_imgspot_img

Tuttojuve tra le sue colonne ha pubblicato un interessante lettera di un tifoso della Juventus, indignato dopo quanto visto fare in campo dai giocatori interisti:

“La partita di ieri sera è stata utile per capire come mai l’Inter ha avuto così tanti favori arbitrali. Semplice, è l’antisportività fatta a squadra. C’è da dire che se hai un allenatore come Simone Inzaghi che dice al raccattapalle «Quando esce il pallone non darlo a loro, dallo a me»... non è che ci si possa aspettare qualcosa di diverso dai suoi giocatori. 

“Ieri abbiamo visto lo spettacolo vergognoso di Thuram, che forse dovrebbe prendere lezioni dal padre in quanto a stile e sportività. Maresca avrebbe dovuto ammonirlo ben prima, visto che più volte ha simulato in maniera imbarazzante falli inesistenti”. Il tifoso si riferisce all’insistenza con la quale l’interista si è rifiutato di uscire dal campo nel punto più vicino una volta chiamato per la sostituzione.

“Così ha preso rigori farlocchi durante la stagione. Un uomo di 90 kg che crolla come una pera cotta al minimo tocco. Un tuffatore che farebbe un figurone anche alle Olimpiadi di nuoto”.

E non è da meno il suo compagno Lautaro, un altro simulatore di prima categoria. E’ riuscito ad ingannare anche Maresca che gli ha fischia un fallo inesistente di Rabiot. E’ riuscito a far credere all’arbitro di aver subito fallo quando è stato lui a farlo. Poi da terra ha guardato con l’occhiolino l’arbitro per accertarsi se lo avesse fregato… come l’altro scuola Inter Faraoni”.

Rocchi dovrebbe prendere le immagini con tutte le simulazioni e i tuffi di Lautaro e Thuram e farle vedere agli arbitri a Coverciano. Purtroppo sono recidivi, hanno già preso punizioni e rigori indecenti, ma nonostante tutto gli arbitri continuano a cascarci. Poi danno lezioni di morale agli altri, quando sono loro i primi antisportivi per distacco”. 

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie