lunedì, 15 Luglio 2024

Decisione senza precedenti nella storia del VAR: Si ripete la gara

Condividi

spot_imgspot_img

Si è verificata una situazione senza precedenti nella storia del VAR, coinvolgendo uno dei principali campionati professionistici in Europa. A seguito di un evidente errore arbitrale nel campionato belga, si è presa la storica decisione di far ripetere la partita del 23 dicembre tra Anderlecht e Genk, precedentemente vinta per 2-1 dai padroni di casa.

Il caso ruota attorno al gol del potenziale 0-1 del Genk, realizzato da Yira Sor: Heynen esegue un calcio di rigore, il portiere Schmeichel (l’estremo difensore del Leicester che vinse il titolo di Campione d’Inghilterra nel 2016) respinge, e su un ribaltamento di gioco Sor spinge la palla in rete.

Dopo essere stato richiamato dal VAR, l’arbitro Bryan Heynen annulla il gol poiché Sor sarebbe entrato nell’area di rigore troppo presto. Tuttavia, le immagini rivelano che anche due giocatori dell’Anderlecht erano in area in anticipo, rendendo quindi necessaria la ripetizione del calcio di rigore secondo le regole.

Il Genk ha avviato una battaglia legale contro questa decisione arbitrale imposta dal VAR. Dopo un’attenta valutazione, il consiglio disciplinare della Pro League belga ha deciso che la partita dovrà essere rigiocata. L’Anderlecht, sostenendo che si è trattato di un errore umano e non di una scorretta applicazione delle regole, ha annunciato di voler presentare ricorso.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie