sabato, 25 Maggio 2024

Paparesta: “All’Inter non ci sono fondi, e la proprietà non si sa se torna”

Condividi

spot_imgspot_img

L’ex arbitro Gianluca Paparesta ha parlato a Sportitalia dei problemi finanziari dell’Inter. Queste le sue parole:

“L’Inter segue giocatori a parametro zero perché è l’unica società che fa autogestione. Non ci sono fondi, la proprietà non si sa se torna e ci sono debiti che a maggio vanno onorati”.

Secondo quanto riportato, i debiti nerazzurri si aggirerebbero intorno agli 807 milioni di euro. Un quadro finanziario che solleva interrogativi sulla sostenibilità delle operazioni del club.

Nella scorsa stagione l’Inter avrebbe generato entrate pari a 425.5 milioni di euro, ma avrebbe affrontato costi per 465.5 milioni di euro. L’articolo sottolinea che l’esercizio aziendale dei nerazzurri avrebbe potuto mantenere una certa continuità solo grazie alle cessioni di giocatori chiave come Onana e Brozovic nel corso dell’estate, che avrebbero contribuito a tamponare le sfide finanziarie della società.

Il patrimonio netto dell’Inter sarebbe quindi in negativo di 165 milioni e, come se non bastasse, il club sarebbe ora chiamato a fronteggiare l’onere di ripianare un debito massiccio di 342 milioni entro il 2027, un impegno finanziario che aggiunge ulteriori pressioni alla gestione economica.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie