martedì, 23 Aprile 2024

Mondo Juve indignato e preoccupato dopo le parole del procuratore Chinè

Condividi

spot_imgspot_img

Le parole del procuratore Federale Giuseppe Chiné, non sono piaciute ai tifosi della Juventus. una disparità di trattamento evidente. Ecco i commenti.

Queste le parole di Chinè che hanno fatto infuriare il mondo bianconero: “I tifosi si chiedono perché il procuratore federale si è accanito sulla Juventus e non per esempio contro il Napoli per l’affare Osimhen – ha difatti esordito il procuratore federale che ha portato avanti le accuse nei confronti del club bianconero – ? È molto semplice, perché la Juve ha avuto un’indagine della Procura di Torino, per bravura di quei magistrati che sono riusciti ad acquisire dei documenti che nessuna altra Procura è riuscita ad acquisire su questo scambio di calciatori”

Ecco le reazioni: “Detto da un Magistrato é agghiacciante. È palese che ci vogliano affossare ...scandalose certe affermazioni fatte da un magistrato…”, scrive brix.2208 su “X”

E ancora: “Semplicemente e banalmente, si dovrebbe riportare il comportamento di questo esimio magistrato al CSM e comprendere se un esponente del potere giudiziario possa permettersi certi comportamenti e certe dichiarazioni. Continuiamo ad aspettare prese di posizione e azioni serie da una società che a tratti sembra amministrata da nessuno”.

E poi: “Perché non si prendono provvedimenti seriamente contro questi personaggi in cerca di pubblicità? Trasmettono solo odio nel mondo del calcio che è già pieno di corrotti e delinquenti! In questo modo alimentano odio calcistico nelle ristrette menti di stupidi tifosi….”, le parole di padula919.

Ma perché non andiamo i un altro campionato non so in Francia o svizzero?”

Sul Napoli le ha le informazioni ma nulla…x nn parlare della connessione estiva di Carnevali…ma la Ns. Società mai nulla…”

Ma non è tutto: “Quindi anche la giustizia sportiva è “soggettiva “, scrive qualcun’altro.

“Parole gravissime che non possono rimanere senza conseguenze”

Chinè non si può ascoltare. La procura di Torino era illeggittimata a indagare. Se poi “punisci” la JUVENTUS per comportamento illecito perché non usi la stessa misura con chi ha fatto firmato gli stessi documenti? 2 pesi e 2 misure! Premeditazione e giustizialismo. Se il processo civile risultasse NULLO, chi risarcirà la JUVE del danno sportivo ed economico subito? Santoriello?”

Qualcuno invoca l’intervento di Andrea Agnelli: “E’ ORA CHE FACCIA UNA BELLA RICHIESTA DANNI PRESSO LA CORTE EUROPEA PER ABUSO DI POTERE DITTATORIALE E RICATTATORIO ALLA UEFA E ALLA FIGC Per DANNI DI IMMAGINE 5 MILIARD DI €uro Per DANNI PATRIMONIALI 5 MILIARDI DI DANNI AI PM TORINESI ORBOTIFOSI SCHIERATI e INCOMPETENTI RICHIESTA DANNI 5 MILIARDI. E se il Gravina espelle la JUVENTUS dalla figc ci FA due favori … NON DAREMO PIÙ NESSUN ATLETA MASCHILE E FEMMINILE ALLA FIGC (Non facendone parte NON C’È OBBLIGO). E SENZA IL DENARO JUVENTINO LI VEDREMO finalmente ANDARE IN Rovina”

“Perché non si prendono provvedimenti seriamente contro questi personaggi in cerca di pubblicità? Trasmettono solo odio nel mondo del calcio che è già pieno di corrotti e delinquenti! In questo modo alimentano odio calcistico nelle ristrette menti di stupidi tifosi….”

Noi stiamo qui sempre a parlare di quando ci succedono ste cose, l’oro nel frattempo continuano a tartassarci come se non fossimo nessuno, è questo che mi fa’. ****Io fossi nella Juve metterei degli agenti segreti per andare a scoprire quello che combinano gli altri, nessuno mi toglie dalla testa che tutto quello che esce contro la Juve esca così tanto per, secondo c’è sempre qualcuno che scruta e fa scrutare nella ricerca di errori che poi fanno tutti nessuno escluso…….”

La cosa peggiore, è che basterebbe una indagine fatta da un bambino delle elementari per fare in modo che i cartonati ricevano penalizzazioni e multe. Ed è lì la cosa più grave, non si tratta di magistrature brave a fare il loro lavoro, qui non si vuole scientificamente fare nulla contro quei parassiti di Milano & co.”. ‍️‍️

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie