sabato, 18 Maggio 2024

Marelli: “Gol dell’Inter nato da un fallo contro il Lecce che non era da fischiare”

Condividi

spot_imgspot_img

L’ex arbitro Luca Marelli ha analizzato gli episodi arbitrali di Inter-Lecce con particolare riferimento al tocco di braccio di Gonzalez da cui è scaturita la punizione calciata da Calhanoglu e trasformata in gol da Bisseck:

“Il Lecce sosteneva non ci fosse infrazione. Non era un fallo da fischiare, i giocatori sono vicini, il braccio di Gonzalez tocca il fianco prima. L’Inter ha chiesto una seconda ammonizione che non c’era. Marcenaro ha preso un abbaglio sul rigore, è stato bravo a vedere un tocco di braccio non punibile”.

E sul rigore: “Il braccio di Carlos Augusto era dietro la schiena, ma è un movimento naturale, sì aumenta il volume del corpo ma è un movimento non sanzionabile”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie