mercoledì, 19 Giugno 2024

Chiellini: “Non voglio essere un bugiardo: nel mio futuro vedo la Juventus”

Condividi

spot_imgspot_img

Giorgio Chiellini ha rilasciato una lunga intervista a The Athletic. Di seguito le sue parole:

Non voglio essere un bugiardo: nel mio futuro vedo la Juventus. Non so in quale posizione, ma è un posto dove ho trascorso quasi metà della mia vita. Sono ancora molto legato a ognuno di loro e sono molto felice che stiano facendo una buona stagione. Non vedo l’ora di tornare allo stadio e guardarli durante le vacanze di Natale, ma non ho fretta. Mi sto godendo la vita qui con la mia famiglia”.

“La mia aspirazione è lavorare di più nel management. Ho una laurea in economia e un MBA in calcio. Allenare richiede una tale dedizione al lavoro, e ora non lo sento”.

Sulla stagione della Juve: “Sono più costanti in campionato quest’anno; questa è stata la loro debolezza l’anno scorso. Vedremo se riusciranno a restare vicini all’Inter entro marzo. Forse, se l’Inter andrà lontano in Champions League, riuscirà a riprenderli. Ma sarà dura, la favorita adesso è l’Inter, le sfavorite sono le altre squadre”.

Due parole su McKennie e Weah: “Sono entrambi ragazzi adorabili. Ho incontrato Tim e conosco molto bene Weston. Tim ha avuto alcuni infortuni che non gli hanno permesso di essere costante, ma Weston è stato forte. Sono così felice che si sia guadagnato una posizione e dei minuti nella squadra perché è un bravo ragazzo. Penso che la nuova generazione di americani sia pronta per giocare in Europa. Non so se saranno pronti a competere entro il 2026 (ai Mondiali), e il problema entro il 2030 è che avranno una nuova generazione con la vecchia generazione non allo stesso livello. Non è facile capire il gruppo, quindi. Ma hanno una buona squadra giovane che è capace di disputare un buon Mondiale in casa”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie