giovedì, 23 Maggio 2024

Allegri: “Scudetto? Inter più attrezzata della Juve”

Condividi

spot_imgspot_img

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Dazn dopo la vittoria della Juve sulla Fiorentina.

“Soddisfatto per tre punti e la prestazione dei ragazzi. La Fiorentina ha giocato bene, è difficile sfidarli, portano tanti uomini sulla palla e si muovono molto. Abbiamo fatto una bella azione per segnare, abbiamo sofferto nel primo tempo. Abbiamo avuto qualche situazione a campo aperto in cui abbiamo sbagliato la scelta del passaggio”.

Sullo scudetto: “Inter Milan e Napoli sono più attrezzate di noi. Sono avanti nella costruzione, noi abbiamo giovani che stanno dando molto. Abbiamo fatto due partite diverse da oggi al Verona. Si vince soffrendo e attraverso un’ottima fase difensiva. Nel secondo tempo se Kostic si abbassava sulla riga di Rugani non riusciva ad aprire il gioco. Abbiamo avuto un po’ di difficoltà nel palleggio, ma Szczesny non ha fatto nemmeno una parata nel secondo tempo. Dobbiamo migliorare soprattutto nel 2 contro 2 davanti. La Fiorentina ha giocato un’ottima partita, gli faccio i complimenti”.

Il campionato è lungo. Noi abbiamo limiti e ci stiamo lavorando, sono ragazzi straordinari. Inter, Milan e Napoli ma soprattutto l’Inter sono fatte per vincere lo Scudetto. Ora abbiamo il Cagliari rimesso in piedi da Ranieri che arriva da tre vittorie. Poi ci sarà Juve-Inter che ha sempre un certo fascino”.

“La Fiorentina ti porta a fare un lavoro del genere. Nel secondo tempo la potevamo gestire meglio. Loro ti invogliano ad andare in campo aperto. L’importante è non spaccare la partita perchè può succedere di tutto, ha fatto un intervento straordinario di testa Rugani su un contropiede”.

KEAN- “Stasera ha fatto una bella partita. Vlahovic ha lottato, Milik ha pulito palloni e avevamo bisogno di loro per abbassare i ritmi e la Fiorentina ha perso lucidità”.

RUGANI- “Quando aveva Barzagli, Chiellini e Bonucci gli era difficile trovare spazio. Difensivamente è tranquillo. Gatti invece deve migliorare la posizione, ha grande energia ma è una crescita normale da fare”.

Rugani e Bremer e Gatti possono giocare tranquillamente anche a campo aperto. In area si muovono meno e hanno imparato a difendere molto. Sono stati bravi stasera. Se si gioca a campo aperto non abbiamo nessun problema”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie