martedì, 27 Febbraio 2024

Moggi: “Io invitato alla festa Juve ma ho preferito in silenzio celebrare al cimitero di Villar Perosa la famiglia Agnelli”

Condividi

Luciano Moggi, è stato il grande assente alla festa del centenario della famiglia Agnelli:

Big Luciano ha parlato così ai microfoni di Radio Radio Lo Sport:

Io e Bettega siamo stati invitati al contrario di quello che è stato detto, ma visto che si trattava della festa di una famiglia che ha trascinato Torino negli anni, ho preferito in silenzio celebrare al cimitero di Villar Perosa la famiglia Agnelli”.

Sono stato lì un’oretta e poi mi sono guardato la trasmissione in Tv. La festa è stata all’insegna del Folklore, che effettivamente poi è piaciuta a molti. Ho fatto quello che ho ritenuto opportuno avendo rapporti stretti con l’Avvocato Agnelli e con il Dottore”.

SU ELKANN – “Io ho un ottimo rapporto con tutti, non discuto il fatto che John Elkann sia il figlio di Margherita, ma non ha partecipato a 100 anni di Juventus, a me delle diatribe interessa poco. Io guardo in faccia alla realtà”.

Lotta scudetto: “Quando il campionato si farà più duro con l’Europa e i turni infrasettimanali, la Juventus sarà avvantaggiata. Non potrà vincere lo Scudetto, ma può entrare nelle prime quattro e tornare in Champions”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie