sabato, 13 Aprile 2024

Ricorso Giraudo Calciopoli. Fissata udienza al 12 marzo 2024

Condividi

spot_imgspot_img

Il 12 marzo 2024 è stata fissata un’udienza cruciale presso una sezione specifica del Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) che affronterà un tema di grande delicatezza.

Come ben noto, Luciano Giraudo fu radiato dalla FIGC a giugno 2011 a causa delle questioni legate al Calciopoli. Tuttavia, nel ricorso presentato, si mette in discussione il monopolio delle federazioni sportive previsto dalle leggi nazionali, un fatto che è in netto contrasto con i principi del diritto europeo.

È degno di nota il fatto che il ricorso presentato da Giraudo sia stato ammesso, un avvenimento raro considerando che la maggior parte dei casi viene respinta immediatamente. Nel corso del processo, verranno esaminati i “gravissimi danni e pregiudizi subiti da Giraudo”, come dichiarato chiaramente dai suoi avvocati.

La data dell’udienza sarà di particolare interesse poiché potrebbe aprire la strada a una possibile sfida al monopolio delle federazioni sportive, che attualmente detengono il potere di prendere decisioni e infliggere sanzioni, in violazione del principio generale dell’Unione Europea.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie