lunedì, 22 Luglio 2024

Manovra stipendi, Xavier Jacobelli: “Caro Ronaldo, ecco come stanno le cose”

Condividi

spot_imgspot_img

Xavier Jacobelli, editorialista di Tuttosport ha commentato così la presinta causa legale intentata da Cristiano Ronaldo per avere dalla Juve 19 milioni di euro.

Ecco il suo intervento:

No, caro Ronaldo, non si fa causa alla Juve per chiedere 19,9 milioni di euro. Primo, perché per quanto repentino e finanche brusco fosse stato il divorzio nella fatidica fine agosto 2021, almeno una telefonata in due anni ai dirigenti del club, per chiedere un confronto diretto, era il minimo che potesse fare l’ex Tesserato d’Oro”.

Secondo, perché avendo aderito alla rinuncia delle quattro mensilità causa pandemia, CR7 non aveva firmato la carta che gli avrebbe garantito il recupero di tre stipendi. Senza la sua firma e senza la firma di un rappresentante della società autorizzato ad apporla, non si capisce con quali presupposti adesso il giocatore possa reclamare i 19,9 milioni“.

Terzo, perché, pur di accelerare il ritorno al Manchester United, Ronaldo medesimo ha firmato una dichiarazione con la quale afferma di non avere più alcuna pendenza con la Juve”.

Quarto, last but not least: nel triennio bianconero il portoghese ha assolto appieno il suo dovere professionale con i 102 gol, fra campionato e coppe e, a più riprese, all’epoca ha manifestato la soddisfazione per il proprio benessere, assicuratogli a Torino”.

Proprio per questo, da un fuoriclasse del suo calibro non ci si aspettava adisse le vie legali contro la società che, pur di averlo, s’era svenata. E solo Andrea Agnelli sa quanto l’operazione Ronaldo sia costata, a lui e alla Juve”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie