lunedì, 22 Aprile 2024

Champions League, Chirico: “Juventus costretta a gufare contro Napoli e Milan”

Condividi

spot_imgspot_img

In questa edizione della Champions League, la Juventus e i suoi tifosi avranno un motivo in più per sperare che le squadre italiane, in particolare il Milan e il Napoli, non vadano avanti nel torneo. Il motivo lo spiega in maniera esaustiva il giornalista di fede bianconera Marcello Chirico.

La ragione principale – spiega Chirico sulle colonne de IlBianconero – è il ranking UEFA, che determinerà i partecipanti al primo mondiale per club negli USA nell’estate del 2025, con un montepremi di 2 miliardi di euro.

Parteciperanno 32 squadre, di cui massimo 2 per nazione, selezionate in base ai coefficienti UEFA accumulati nelle ultime tre edizioni della Champions, oltre a quella in corso. L’Inter è già qualificata, ma il secondo posto per l’Italia sarà conteso tra Juventus, Milan e Napoli. La Juventus è esclusa dalla competizione, quindi non può accumulare punti.

Attualmente, la Juventus è al 9° posto nel ranking UEFA con 47 punti, mentre il Milan ha 35 punti e il Napoli ne ha 29. Per superare la Juventus nel ranking, il Milan dovrà accumulare almeno 12 punti, mentre il Napoli ne dovrà ottenere almeno 18. In caso di parità di punti, conta il rendimento nella stagione in corso, quindi la Juventus sarebbe svantaggiata.

La conclusione di Chirico: La Juventus deve quindi sperare che Milan e Napoli accumulino il minor numero di punti possibile, a partire dalla fase a gironi, che non sembra facile per entrambe le squadre. I tifosi della Juventus dovranno incrociare le dita affinché le squadre italiane non superino la loro squadra nel ranking UEFA, poiché ciò potrebbe influenzare la partecipazione al mondiale per club nel 2025.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie