mercoledì, 19 Giugno 2024

Calciopoli, il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della Juve sull’assegnazione dello scudetto 2006 all’Inter

Condividi

spot_imgspot_img

Il Consiglio di Stato ha posto la parola finale sulla controversia della Juventus riguardo all’assegnazione dello scudetto 2006 all’Inter dopo la revoca del titolo bianconero.

Secondo quanto riportato dall’ANSA, è stato respinto il ricorso presentato dal club bianconero contro la Figc, l’Inter e il Coni, tutti coinvolti nella disputa legale.

Questo costituisce l’ultimo tassello di una serie di opposizioni giuridiche alla decisione presa nel 2006 dal commissario straordinario della federazione calcistica italiana, Guido Rossi, che aveva conferito il titolo all’Inter in seguito alle sanzioni derivanti dallo scandalo di Calciopoli.

Nel 2011, il consiglio della Figc aveva respinto la richiesta di revoca in autotutela avanzata dalla Juventus, riguardante la decisione di Guido Rossi. Nello stesso anno, il Tnas aveva dichiarato la sua incompetenza a intervenire sulla questione.

Nel 2019, il Collegio di Garanzia aveva giudicato inammissibile il ricorso presentato dalla Juventus, e il Tar del Lazio aveva adottato la stessa posizione nel 2022. In questa fase, il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso della Juventus contro la decisione del Tar.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie