giovedì, 23 Maggio 2024

Calcio e Finanza: “La Juventus regge nonostante l’accanimento mediatico, plusvalenze e manovre stipendi”

Condividi

spot_imgspot_img

Interessante articolo proposto da Calcio e Finanza sulla Juventus che spiega come nonostante ci siano elementi strani e un contesto che potrebbe favorire qualcun altro, la Juventus dimostra una tenacia sorprendente.

Anche dopo una serie di situazioni insolite, la squadra rimane ai vertici. Registrando una media di 627mila spettatori nelle cinque partite trasmesse anche su Sky, la Juventus si conferma come il club con il pubblico più ampio, come evidenziato da Calcio e Finanza. Nel frattempo, l’Inter è stata la squadra più frequentemente trasmessa, con ben 19 partite e una media di 581mila spettatori per ogni incontro, superata solo dal Napoli con una media di 584mila spettatori per le due partite trasmesse anche su Sky.

Ma perché la Juventus ha giocato solo cinque partite mentre l’Inter ne ha avute così tante? Questo è un interrogativo interessante. Dai dati emerge che la Juventus ha il 10% in più di pubblico medio rispetto al Milan e addirittura il 25% in più rispetto all’Inter, in termini di spettatori delle partite trasmesse su DAZN. Su Sky, la media è di circa il 10% superiore.

È da notare che le partite trasmesse su Sky possono avere un impatto positivo grazie alla possibilità dell’utente di scegliere tra due canali. Tuttavia, sarebbe auspicabile che tutti avessero pari accesso al medesimo numero di partite, considerando che gli ascolti influenzano anche la distribuzione dei diritti televisivi. Questo discorso, però, non riguarda gli orari delle partite.

Il punto fondamentale, comunque, è diverso. Nonostante le sfide, la Juventus continua a mantenersi salda, dimostrando resilienza.

Questo è evidente anche in mezzo a un ambiente mediatico che ha affrontato discussioni su plusvalenze e decisioni salariali. Questa tenacia dovrebbe manifestarsi ancora di più nei prossimi anni, specialmente se la dirigenza saprà affermarsi.

La chiave potrebbe risiedere nella certificazione dell’audience e del richiamo mediatico ottenuto attraverso i canali social, qualcosa che potrebbe consolidare ulteriormente il ruolo della Juventus.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie