mercoledì, 24 Aprile 2024

Mercato Juve: Scambio Vlahovic-Lukaku, il Chelsea blocca tutto

Condividi

spot_imgspot_img

Gli I Blues hanno interrotto la trattativa con i Bianconeri. E ora si rafforza la possibilità che Big Rom torni a considerare seriamente l’opzione del campionato saudita.

Da Londra, il corrispondente di Gazzetta Davide Chinellato, spiega che il Chelsea ha rifiutato l’offerta della Juventus per lo scambio tra Romelu Lukaku e Dusan Vlahovic, segnalando una pausa nel processo di trasferimento. Questa decisione ha momentaneamente messo in stand-by il possibile trasferimento che i tifosi della Juventus avevano chiaramente respinto. Tuttavia, la necessità da parte del Chelsea di trovare una soluzione per Lukaku rimane invariata.

Il giocatore belga aveva già raggiunto un accordo triennale con i Bianconeri, ma ora si sta cercando una sistemazione per lui in Europa. Questo, ovviamente, è possibile a patto che qualcuno sia disposto a pagare la richiesta cifra di 50 milioni di euro posta dal Chelsea. In caso contrario, Lukaku potrebbe dover accettare un trasferimento in Arabia Saudita, dove il mercato rimane aperto fino al 7 settembre. Va notato che questa opzione era stata precedentemente respinta dal giocatore. L’eventualità di questa mossa dipende anche dalle decisioni future della Juventus.

Il giorno della partita interna allo Juventus Stadium, i tifosi della Juventus esprimono il loro punto di vista riguardo alla possibile trattativa Vlahovic-Lukaku e alle prospettive della prossima stagione. In questo contesto, la maggioranza dei sostenitori bianconeri sembra preferire Vlahovic, sottolineando che Lukaku non possiede più le stesse qualità viste durante il periodo di Antonio Conte.

La decisione del Chelsea è stata guidata da diverse ragioni. Il tecnico Mauricio Pochettino, che è coinvolto nella strategia di rinascita dei Blues, non è mai stato completamente convinto delle capacità di Vlahovic, il giovane centravanti serbo di 23 anni.

Questa incertezza è stata alimentata dal fatto che i Blues hanno già acquistato Nicholas Jackson per il ruolo di centravanti e dal fatto che Pochettino non crede che Vlahovic si adatti al suo stile di gioco. Inoltre, le preoccupazioni del proprietario, Behdad Eghbali, insieme a Todd Boehly e agli altri membri del team decisionale per il mercato del Chelsea, hanno pesato sulla decisione. Nonostante un’eventuale carenza d’attacco causata dall’infortunio di Christopher Nkunku, che è fuori almeno fino a dicembre a causa di un intervento al ginocchio, Pochettino preferirebbe aggiungere un attaccante esterno o una seconda punta per sostituire il giocatore francese.

Nel frattempo, Lukaku, che è separato dal gruppo e non è stato incluso negli allenamenti della prima squadra, rappresenta ancora un problema da risolvere per il Chelsea. Tuttavia, il club ha deciso che Vlahovic non è la soluzione ideale alle attuali circostanze, soprattutto considerando le condizioni proposte dalla Juventus.

Ora spetta alla Juventus valutare le prossime mosse. Nonostante le dichiarazioni di Allegri (“Sono contento di lui, ma è la società a decidere”) dopo un’amichevole in cui Vlahovic ha segnato due gol, Lukaku rimane la prima scelta. La Juventus potrebbe eventualmente esplorare opzioni diverse, come un accordo economico separato con il Chelsea che escluda Vlahovic dalla trattativa. Altrimenti, potrebbero cercare di persuadere il Chelsea a riprendere i negoziati, magari rivisitando i termini dello scambio. Tuttavia, sembra che un accordo che preveda Vlahovic, Lukaku e 40 milioni di euro sia al momento improbabile, almeno secondo fonti provenienti da Londra.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie