giovedì, 23 Maggio 2024

Juve, addio a Jeep. In nuovo sponsor potrebbe arrivare dall’Arabia

Condividi

spot_imgspot_img

La Juventus comincia a guardarsi attorno per cercare un nuovo sponsor.

Dopo 11 anni Jeep non sarà più lo sponsor sulle maglie bianconere, a Calvo il compito di trovare l’alternativa che arrivi a pagare quanto l’attuale sponsor (40 milioni).

La tournée Usa sarà utile per dei colloqui in merito ma occhio anche alle offerte attese dal Medio Oriente.

Come spiega Tuttosport, “la società bianconera ha di fatto un anno di tempo per trovare un nuovo brand per sostituirlo. E in questo senso si può definire in vantaggio rispetto ad alcuni concorrenti diretti della Serie A (Lazio e Roma sono al momento senza mentre l’Inter ha appena chiuso 15 milioni con Paramount + dopo aver patito la debacle della scorsa stagione di Digitabits che non ha saldato il previsto come avvenuto con i giallorossi peraltro). Così al quartier generale della Continassa l’ufficio marketing, che è tornato sotto la responsabilità di Francesco Calvo e vede al proprio interno profili con curricula specializzati come quello di Tiziana Di Gioia (in passato pure Motomondiale e Formula Uno), ha iniziato a operare per verificare le strade migliori da percorrere al fine di portare flussi economici significativi per il bilancio della Juventus”.

Secondo il quotidiano sportivo “il nuovo sposo potrebbe arrivare dall’Italia ma più probabilmente dall’estero”.

In questo senso si registrano i primi contatti con Paesi del Medio Oriente”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie