sabato, 13 Aprile 2024

Oppini: “Ora all’Inter cambiano motto: Da «quelli che le finali si vincono» a «a testa alta»”

Condividi

spot_imgspot_img

Francesco Oppini, tifoso bianconero, ha scritto un lungo messaggio su Instagram per spiegare agli interisti come stanno le cose dopo la cocente sconfitta dell’Inter contro il City in Champions League:

“A seguito della sconfitta di ieri, abbiamo finalmente scoperto che “QUELLI” del “le finali si vincono e non si giocano”, “fino al confine” etc etc, oggi hanno completamente cambiato versione”.

“Adesso dicono, scrivono o recitano cose mai sentite o riconosciute prima di fronte a sconfitte altrui come per esempio; “A testa alta”, “orgogliosi di voi”, “fieri”, “grazie lo stesso” e svariate cose analoghe. “QUELLI” sono sempre gli stessi che dopo le ultime due sconfitte in finale di Champions League della Juventus nel 2015 e 2017, rispettivamente contro Barcellona e Real Madrid, si recavano al loro stadio o in svariati cortei con tanto di banda del paese con le magliette di Asensio, Messi, Neymar o Suarez”.

Dunque adesso, io ma non solo, vorrei ricordare a “QUELLI” che se dovessimo ragionare proprio come loro, dovremmo rispondere, scrivere o citare: “NON ERA LA TESTA CHE DOVEVATE ALZARE IERI SERA, C……I!” Per fortuna però, e in questo caso parlo per me, non essendo come loro mi congratulo semplicemente con tutte e tre le squadre italiane che hanno provato rispettivamente a riportare in patria Conference, Europa e Champions League senza riuscirci. Rimarrò comunque sempre in attesa che qualcuno mi spieghi o racconti com’era la storiella della vecchia signora che perdeva le finali. Congratulazioni a Siviglia, West Ham e Manchester City per i risultati ottenuti. Viva il calcio e fino alla fine forza Juventus”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie