sabato, 13 Aprile 2024

Vessicchio sbotta: “Altro che patteggiamento Juve! L’Inter la squadra più protetta da sempre: Non ha pagato gli stipendi ed il fisco ed ecco quale falso in bilancio ha fatto…”

Condividi

spot_imgspot_img

Il giornalista Sergio Vessicchio nel suo ultimo video sul proprio canale YouTube ha affrontato il tema legato al patteggiamento della Juve, attaccando poi l’Inter, a suo dire protetta dal “Palazzo”.

I tifosi interisti sono i peggiori d’Europa perchè partono da una frustrazione totale e pensate una squadra che quest’anno non ha avuto i soldi dello sponsor, ma ha messo in bilancio i soldi dello sponsor, quindi ha fatto un evidente falso in bilancio, non scherziamo, queste sono cose molto serie”.

Questi hanno messo in bilancio i soldi della “Digitalbits” ma quei soldi nel bilancio non ci sono mai arrivati, è totalmente un falso in bilancio. Noi dobbiamo prendere lezioni di questa gentaglia, ma c’è un altro richiamo, al Chievo Verona che è fallito perchè inadempiente nei confronti del Fisco, aveva 18 milioni di euro da saldare e non ha potuto rateizzare per lentezze burocratiche durante il Covid”.

Nel dicembre 2022 il Governo ha permesso di rateizzare i debiti con il Fisco per cinque anni e sapete quale la squadra più indebitata con il Fisco, la Top of list? L’Inter, che deve 50 milioni come ha scritto il Corriere della Sera e non solo”.

Ma l’Inter durante quello scudetto falso vinto due anni fa, aveva pagato gli stipendi? No, ma le Procure stanno ferme, stanno zitte, purtroppo ci troviamo di fronte ad una situazione molto particolare”.

L’Inter è la squadra più protetta da sempre, mentre i processi a carico della Juve spesso creati ad arte, si sono sempre risolti con un nulla di fatto, vedi calciopoli, il finto doping o Caso Suarez. La Juventus è sempre stata assolta, non ha mai fatto niente di quello che è stata accusata; a Calciopoli l’Inter aveva accuse pesantissime: i passaporti falsi e l’hanno fatta franca, sono stati condannati ma non hanno scontato le pene, oltre alle intercettazioni illegali, improprie e abusive nel periodo del Calciopoli”.

Basta mettere il nome Juventus e tutto si accende, e poi che ci sono altre Procure che stanno indagando per le plusvalenze, non se ne fotte nessuno. Non riceviamo morali da nessuno, ma è evidente che la parola patteggiamento è tutt’altro che una parola messa in questa situazione in cui è stata protagonista la Juventus”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie