sabato, 13 Aprile 2024

Tudor annuncia: “Lascio il Marsiglia”. L’Equipe: “Contatto con la Juventus avvenuto nelle scorse settimane”

Condividi

spot_imgspot_img

Igor Tudor lascia il Marsiglia. Il tecnico croato, accostato negli ultimi giorni alla panchina della Juventus, ha annunciato lui stesso l’addio al club francese in conferenza stampa nel primo pomeriggio di oggi

Abbiamo rispettato la volontà di Igor di non continuare l’avventura del club” ha detto in apertura il presidente Pablo Longoria.

“Ora è il suo turno di comunicare. Voglio dirgli, personalmente e come club, grazie per il lavoro svolto, con grande rispetto, rigore, l’ambizione di dare il massimo. Siamo molto soddisfatti di lui”.

Ecco le dichiarazioni dell’allenatore, che ha preso la parola in italiano.

È stato un onore lavorare all’interno del club, all’interno di questa famiglia con tifosi unici. A livello personale sono cresciuto. Lascio il club in una situazione migliore in cui l’avevo trovato. Lascio per motivi privati ​​e professionali”.

Non ho nessun accordo con altri club, non ho litigato con nessuno e non me ne vado perché non sentivo supporto, anzi. Ringrazio tutti e auguro alla squadra il meglio per il futuro, il Marsiglia è un club speciale che merita il meglio”.

“Quest’anno sono successe cose che capitano anche altrove: belle cose, brutte cose… Lavorare qui un anno è come lavorare altrove per due o tre. Io sono molto tranquillo con me stesso, ho preso la decisione con calma e già da un po’ di tempo. A volte entrare nei dettagli non ha importanza, ho sentito che questa cosa era giusta per me e sono andato forte, ho comunicato la mia decisione al club”.

E sul confronto Juve-Marsiglia: “Confronto che non c’entra, io posso parlare del Marsiglia, qui ho dato il 100%. Ci sono state tante notti insonni, è stato un anno di collaborazione con gente competente, che sa qual è la strada. L’abbiamo tracciata bene, ora non c’è più bisogno dei miei consigli”.

L’Equipe ha riportato nelle scorse ore l’indiscrezione di un contatto avvenuto nelle scorse settimane tra i rappresentanti del tecnico croato, 45 anni, che era arrivato in Francia con un contratto biennale, e la Juventus, ancora legata a Massimiliano Allegri fino al 2025.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie