lunedì, 22 Aprile 2024

Inchiesta Juve, il Ministro Giorgetti: “Non è possibile che i giudici sportivi vengano eletti insieme a chi vince nelle federazioni”

Condividi

spot_imgspot_img

Il Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti intervenuto a margine dell’evento “Vita da campioni” al Foro Italico, ha parlato diffusamente della situazione giudiziaria della Juventus:

La terzietà c’è sempre, ma non è possibile che i giudici sportivi vengano eletti insieme a chi vince nelle federazioni, che i presidenti poi si nominano i giudici federali. Parlo da rappresentante dello Stato, abbiamo Consiglio di Stato, avvocati dello Stato, consiglieri della Corte dei Conti che poi sono impegnati in faticosissimi processi sportivi gratuitamente, ognuno deve fare il suo mestiere”.

In precedenza aveva dichiarato: “La cosa più antipatica è che si arrivi a tifare per questo o quel giudice sportivo, siamo a livelli paradossali. È un vero peccato perché la domanda del calcio è talmente articolata e varia che si dovrebbe fare uno sforzo collettivo per ripristinare un po’ di correttezza nei comportamenti e nei commenti”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie