sabato, 25 Maggio 2024

Partita scudetto del Napoli trasmessa in piazza col “pezzotto”: amministrazione sotto accusa e tifosi bianconeri scatenati: “Hanno disdetto l’abbonamento anche loro”

Condividi

spot_imgspot_img

È destinata a far discutere la notizia diffusa dai media campani secondo i quali la partita del Napoli trasmessa in piazza giovedì a Gricignano d’Aversa, un paesino del casertano, sarebbe stata mandata in onda in maniera illegale.

Come si apprende infatti dal portale web casertanews “il match che ha regalato al Napoli il terzo scudetto e che ha dato il via ai festeggiamenti, è stato proiettato, su iniziativa dell’amministrazione comunale, in piazza Municipio”.

Alcuni cittadini però avrebbero notato che, stando a quanto segnalato al capogruppo dell’opposizione Vittorio Lettieri, l’incontro sarebbe stato trasmesso non utilizzando Dazn, la piattaforma che deteneva i diritti esclusivi della partita, ma tramite il classico ‘pezzotto’, ovvero un dispositivo illegale”.

La questione ha subito scatenato l’ilarità dei tifosi di fede bianconera che hanno associato quanto successo alla protesta bianconera contro la penalizzazione che si è concretizzata nella disdetta degli abbonamenti. È così ironicamente si ipotizza che anche i partenopei fossero senza Dazn per aver disdetto.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie