mercoledì, 21 Febbraio 2024

L’ex calciatore Massimo Donadio: “Bisogna dire la verità! Il Napoli è indagato dalla Uefa, poi quel che saranno le decisioni, non spetta a noi”

Condividi

L’ex calciatore Massimo Donadio, è intervenuto su Tv Play format di Calciomercato.it.

Si è parlato di Juventus e di Napoli.

Sui bianconeri: “Credo che sia veramente un caos clamoroso all’interno della Juventus. Non si capisce cosa vogliono fare, che tipo di programma hanno. Non assolvo Allegri che ha dimostrato di avere qualche laguna tattica, ma anche la società non l’ha messo nelle condizioni di lavorare sereno. Se viene meno la serenità, non è semplice anche perché la Juventus deve vincere, non può permettersi di progettare e programmare. I tifosi bianconeri vogliono vincere. Quando vincevano giocando male, erano felici. Ora che non vincono e giocano male, si attaccano al gioco”.

Sugli azzurri, freschi di scudetto, Donadio ha lanciato un’indiscrezione destinata a far riflettere:

Io la chiamo verità. Parliamo di un qualcosa che è reale. Il Napoli è indagato dalla Uefa, le motivazioni le conoscono tutti, poi quel che saranno le decisioni, non spetta a noi”.

E ancora: “Credo che sarebbe corretto dire certe cose, davanti a tifosi che fanno di migliaia di chilometri per andare in trasferta. Non ci sarebbe nulla di male se il Napoli fosse indagato dalla Uefa. Diciamo le cose per onestà. Ho detto una verità, non credevo di avere questa cassa di risonanza”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie