lunedì, 22 Aprile 2024

Inter-Juve, da Alvino uscita infelice: “Essere antijuventino significa amare il calcio”

Condividi

spot_imgspot_img

La vittoria della Juventus contro l’Inter ha lasciato evidentemente strascichi anche nella testa degli addetti ai lavori di fede napoletana, che non hanno digerito il presunto tocco di mano di Rabiot nell’azione che ha portato al gol dei bianconeri, decisivo per la vittoria a San Siro.

Sulla questione è itervenuto Carlo Alvino su Radio Goal: Queste le sue parole:

Apprezzo chi si definisce antijuventino, perché questo significa amare il calcio ed i valori dello sport. Significa accettare una sconfitta, ad esempio. Invece nel caso di Inter-Juventus ci sono tantissimi juventini che dicono ancora che non ci sono immagini chiare per valutare i falli di Rabiot e Vlahovic ed è assurdo questo”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie