domenica, 19 Maggio 2024

Caso Barcellona-arbitri, Tebas mischia le carte: “Abbiamo già denunciato Juve, Psg e City…”

Condividi

spot_imgspot_img

Tebas, numero uno del calcio spagnolo garantisce – in merito allo scandalo Barcellona – che “se Laporta (presidente Barca ndr) non spiega bene perché pagava, penso che debba dimettersi. Non ha dato una spiegazione ragionevole per questi pagamenti. Nella nota che il Barcellona ha presentato, sembrava che tutte le squadre di calcio lo facessero”.

Tebas garantisce che la Liga farà anche gli opportuni passi con Fifa e Uefa: “La Liga è sempre stata attiva se ci sono segni di corruzione. Abbiamo denunciato il Manchester City, la Juventus, il PSG…”.

“Non daremo indizi su ciò che abbiamo fornito alla Procura perché danneggerebbe le indagini” – ha poi aggiunto.

“Laporta ha fatto una dichiarazione superficiale. Sembrava che lo facessero tutte le squadre di calcio. Ma una cosa è rivolgersi a ex arbitri e un’altra rivolgersi a ex arbitri che fanno parte della commissione arbitrale”.

“Se i fatti qui sono in prescrizione, andremo dove non lo sono. Faremo quello che dobbiamo fare, anche se c’è di mezzo una squadra spagnola”.

Poi un attacco alla Premier League: È un campionato in cui i proprietari dei club stanno mettendo tanti soldi. La Premier sta destabilizzando il calcio europeo con questo modello in perdita, cerca competitività attraverso soldi al di fuori del calcio. Anche il governo inglese è preoccupato”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie