spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Allegri, scacco matto: “Partita molto più importante per il Napoli”

Condividi

Manca poco al big match tra Napoli e Juventus. Sulla gara si è espresso in conferenza stampa Massimiliano Allegri che non parla di ultima spiaggia per riaprire il campionato:

Non sarà una partita decisiva, ma è molto più importante per loro. Possono girare a 50 punti, fin qui hanno perso un solo incontro. Normale che siano i favoriti per la vittoria, la classifica dice che sono i più forti”.

L’allenatore bianconero rivendica però il percorso dei bianconeri: “Due mesi fa nessuna credeva che la Juve arrivasse a questo appuntamento in queste condizioni, ma dobbiamo mantenere un profilo basso”.

Poi parole di elogio per Spalletti: “Luciano è il più bravo a insegnare e allenare, sfidarlo è sempre un piacere. Lo aveva dimostrato già a Roma e a Milano, poi per quanto è buffo e divertente può capitare che litighiamo ma ciò non toglie nulla alle sue capacità. Io ho vinto di più? Sì, ma faccio l’allenatore per sbaglio”.

Capitolo infortuni:  “Stanno migliorando tutti, penso di poterne avere qualcuno a disposizione già dalla partita contro l’Atalanta. Cuadrado rienterà per primo con il gruppo”. E su Federico Chiesa: “Sia lui che Danilo stanno lavorando bene. Sono certo che possa fare la differenza sia dall’inizio che a partita in corso, ma non ho la sfera magica. Deciderò la formazione dopo l’allenamento”.

Napoli-Juve sarà l’ultima partita da presidente per Andrea Agnelli: “Non posso che ringraziarlo. Mi ha dato la possibilità di allenare la Juve e di lavorare al suo fianco. Non c’è bisogno di troppe parole, basta vedere il suo lavoro negli ultimi 12 anni”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie