spot_img
spot_img
martedì, 31 Gennaio 2023

Inzaghi: “Il pari è frutto di un errore grave dell’arbitro”

Condividi

È un Simone Inzaghi furibondo quello che si presenta ai microfoni di DAZN per commentare il pari (2-2) con il Monza.

L’Inter perde punti dalla Juventus e l’allenatore nerazzurro de la prende con l’arbitro Sacchi, che annulla il gol del possibile 3-1 di Acerbi e scatena la rabbia dei nerazzurri.

C’è da dire che lo stesso arbitro nel primo tempo aveva sorvolato su un rigore sacrosanto a favore del Monza.

Queste le parole di Inzaghi:

Stasera siamo molto arrabbiati perché c’è stato un errore, con l’arbitro che ha fischiato un fallo che non esiste, quando sono i due giocatori del Monza che inciampano tra di loro”.

Questo è un errore grave. Peccato per il palo di Lautaro, ma oggi parliamo di un pareggio che nasce da un grave errore dell’arbitro”.

Sulla gara: “Al momento, mi viene difficile analizzare la partita, perché dopo cinque anni di Var è brutto pareggiare con un errore così”.

Purtroppo in trasferta concediamo troppo. Questo è un dato di fatto. Chiaramente, sul secondo gol dovevamo difendere meglio, ma è un qualcosa che non ci doveva essere. È un pareggio che ci rallenta, ma ci deve servire e far andare avanti sapendo che questa sera siamo fortemente stati penalizzati”.

Detto questo, abbiamo sbagliato anche sul primo gol, andando a triplcare e a prendere un inserimento che non dovevamo concedere. Dobbiamo difendere meglio”.

Poi le parole di speranza: “Dobbiamo andare avanti e lavorare, di più e meglio. Sarà importante recuperare tutti i nostri giocatori al 100%”.

Venivamo da due successi importantissimi e questo pari ci rallenta, ma dobbiamo sempre guardare una gara alla volta, cercando di vincerne il più possibile. Dobbiamo recuperare i punti persi all’inizio, ma occorre iniziare a vincere le gare come quella di oggi, pienamente alla nostra portata”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie