spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Dossena racconta l’ultimo incontro di Vialli con i compagni della Sampdoria: “Sapeva che non ci avrebbe più rivisti”

Condividi

L’ex sampdoriano Beppe Dossena, in un’intervista rilasciata a ‘Fanpage’, ricorda l’ultimo incontro con Vialli che si è spento all’età di soli cinquantotto anni dopo una lunga battaglia contro un tumore al pancreas.

Dossena, ha ricordato che l’ultimo incontro con l’ex compagno di squadra è avvenuto a fine novembre, in occasione della presentazione a Genova del docufilm ‘La Bella Stagione’.

“Era una cosa che purtroppo noi sapevamo. Quando abbiamo presentato il film sulla Samp lui era già in grandissima sofferenza”.

Lui è venuto qui sapendo che sarebbe stata l’ultima volta che ci avrebbe visti insieme. Ha fatto questo grandissimo sforzo per vederci e ricordarci, ma negli occhi aveva già capito che da lì a poco ci avrebbe lasciato. È stato un atto d’amore”, ha raccontato Dossena che con Vialli ha condiviso un’avventura alla Samp tra il 1988 ed il 1991 culminata con la storica conquista dell’unico Scudetto.

“L’ho visto seduto lì, si era staccato e ci guardava. Aveva capito e avevamo capito anche noi, faceva fatica a stare in piedi, a camminare. È venuto da Londra, il giorno prima era a Torino al Film Festival”.

Dossena ha saputo della morte di Vialli mentre era con Attilio Lombardo, altro grande ex Sampdoria.

Abbiamo condiviso insieme questo dolore, che rimane dentro. Io e Attilio ci siamo solo guardati quando abbiamo avuto la notizia ce lo aspettavamo, ma lo sapeva anche Luca, anche lui si era reso conto che la lotta non aveva più ragione di esistere”.

“Luca era una persona straordinaria, aggregante, coinvolgente, ironico, un esempio e sono sicuro che le figlie cresceranno con il suo esempio”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie