spot_img
spot_img
martedì, 31 Gennaio 2023

Ordine contro l’Inter: “Quello di Zhang è un attentato all’equa competizione”

Condividi

La prima firma sportiva de Il Giornale Franco Ordine ha parlato della delicata situazione finanziaria che stanno attraversando i club italiani.

In particolare Ordine si è soffeato sull’ultima misura adottata dal Governo per “salvare” i club indebitati con l’Erario, e tra questi l’Inter di Zhang.

“È evidente che il provvedimento inserito nella manovra del Governo consente comunque alle casse dell’erario di recuperare circa mezzo miliardo per la Serie A, che eventualmente non sarebbe stato interamente recuperato perché molte società hanno problemi economico-finanziari che non sarebbero stati in grado di pagare ed avrebbero dovuto dichiarare default, ha detto Ordine ai microfoni di Radio Napoli Centrale.

Ciò che sostengo, legato solo e soltanto al principio sportivo, quando l’Inter ha 50 milioni di tasse arretrate che ha fatto di quei soldi con cui un’altra società ha pagato normalmente? Questo è un attentato all’equa competizione”.

Ordine ha poi aggiunto: “Poiché tutta la giurisprudenza di illecito amministrativo ha sempre previsto delle penalizzazioni, secondo me finirà così anche in questo caso con una forte penalizzazione, dipenderà anche dai tempi con cui si concludono i processi sportivi per capire tra quale delle due stagioni andrà ad incidere la penalizzazione. Ammende? Un problema successivo dell’azionista

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie