spot_img
spot_img
giovedì, 9 Febbraio 2023

Ravezzani: “Altro che pene severe per la Juve. Milan e Inter sarebbero dovute andare in Serie B”

Condividi

Lungo editoriale su Youtube per QSVS, di Fabio Ravezzani contro coloro che hanno richiesto punizioni severe nei confronti della Juventus:

Secondo voi mandare la Juventus in B ha aiutato il calcio professionistico a crescere? Questo è certamente un discorso che potrebbe risultare sgradevole a molti perbenisti, che non hanno capito una cosa fondamentale: quando si parla di calcio professionistico ai massimi livelli, i termini della giustizia e dell’opportunità devono essere contemperati, altro è parlare dello sport allo stato puro. Altro è radiare la squadra di terza categoria, sorpresa a fare una cosa che non era consentita, rispetto a disintegrare la più grande protagonista, che piaccia o no, storicamente del calcio italiano“.

Il direttore dei Telelombardia ha puntato il dito anche contro altre squadre italiane in riferimento a Calciopoli: “Ecco, sarebbe stato utile dire, ecco mandiamo in Serie B l’Inter, oppure mandiamo in Serie B il Milan perché ha incontrato il signor Collina, segretamente con l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, o meglio, ha combinato un incontro. C’è stato o non c’è stato”.

E ancora: Ma vi sembra normale che all’epoca, un arbitro, impegnato come giudice in una volata testa a testa tra Milan e Juventus, questo arbitro organizzasse attraverso l’addetto del Milan (Meani, ndr), un incontro segreto con l’amministratore delegato del Milan, che doveva portarlo come designatore degli arbitri l’anno dopo. È una cosa fuori dal normale, ma anche lì tutto è passato in cavalleria. Si è detto ‘ma si, però alla fine non si sono incontrati’. Che vuol dire?” ha continuato Ravezzani.

Adesso tornano a galla quelli che vogliono la radiazione, la Serie B, uccidete la Juventus. Voi che odiate la Juventus e che dite che debba essere radiata, rendetevi conto che la squadra che tanto odiate è quella che ci fa andare allo stadio per contestarla, che vi fa comprare la partita. Perché un campionato senza Juventus, Inter, Milan o Napoli, è un campionato che fa male a tutti. La giustizia funziona, solamente se non uccide l’oggetto di cui si occupa” ha concluso il giornalista sportivo.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie