spot_img
spot_img
venerdì, 9 Dicembre 2022

Il mental coach Civitarese: “La crisi Juve nasce in spogliatoio, ma rimedio non è cacciare Allegri”

Condividi

Il noto mental coach Roberto Civitarese, che da tempo assiste tanti calciatori, analizza il negativo avvio di stagione della Juventus:

“Vedo deresponsabilizzazione e giudizi improduttivi. Ma il rimedio non sta nella caccia al colpevole o nel cambio in panchina”, le prima parole dell’esperto riportate sulle colonne de La Gazzetta dello Sport.

“Il problema della Juve? Secondo me sta nello spogliatoio. E non intendo ovviamente il lato tecnico, ma quello mentale”, è l’opinione di Roberto Civitarese, professione mental coach dalla pluriennale esperienza al fianco di giocatori professionisti. Tuttavia secondo Roberto Civitarere “Allegri trasmette sfiducia”, ha aggiunto.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie