spot_img
spot_img
venerdì, 2 Dicembre 2022

Chirico: “Dybala, primo parametro zero che andrà a perderci perché… è un sopravvalutato”

Condividi

Futuro quanto mai incerto per Paulo Dybala, che non ha ancora trovato una nuova squadra dopo l’addio alla Juventus. L’ultima doccia fredda è arrivata nelle scorse ore da Beppe Marotta: Dybala rappresentava una possibilità, ma oggi siamo a posto nel reparto offensivo. Rimane il rispetto e l’affetto per ilcalciatore che ho gestito”.

A parlare della situazione intricata dell’argentino, è Marcello Chirico su calciomercato.com: Dybala è un caso. Lo era già alla Juventus, lo è anche in questa finestra di calciomercato. È un caso perché risulta incomprensibile come un giocatore considerato un campione dalla stragrande maggioranza degli addetti ai lavori – per non parlare poi dei tifosi juventini – non abbia ancora trovato un club dove giocare la prossima stagione. Nota bene: un calciatore svincolato, lasciato libero dalla Juventus già tre mesi fa. Chiunque avrebbe potuto approfittarne ed accaparrarselo, portandolo via alla concorrenza. Ma finora non l’ha fatto ancora nessuno”.

“Altra singolarità: Dybala ha qualche richiesta in Italia, pressoché nessuna all’estero ha sottolineato il giornalista che ha poi aggiunto: “Lui ambiva a Real e Barca, ma da Madrid e Catalogna non lo hanno contattato. In Premier fino ad ora solo l’Arsenal ha manifestato interesse, ma non essendosi qualificato per la prossima Champions si è automaticamente esclusa dalla corsa”.

“Già, perché Dybala pretende di giocare in un club che partecipi alla massima competizione europea, gli assicuri la titolarità e gli dia tanti soldi. Ovviamente più dei 7.2 che prendeva alla Juventus. Purtroppo per lui, nessun club sembra intenzionato ad avvicinarsi a quelle cifre. Ed è davvero clamoroso che un giocatore a parametro zero, di 29 anni (quindi nel fulgore della propria carriera), vada a guadagnare meno di quanto incassava prima. Sarebbe il primo caso nella storia del calcio moderno”.

“La domanda è sempre la stessa: perché nessuno è disposto ad offrire a Dybala ciò che chiede? Piace a tanti, ma nessuno vuole pagarlo come meriterebbe un top player. Forse perché Dybala non è un top playerha osservato il giornalista.

Dybala avrà pure segnato 115 gol in 7 anni di Juve, ma resterà sempre un sopravvalutato: talvolta bello da vedere, totalmente anarchico in campo tant’è vero che è impossibile definirgli un ruolo, e con una scarsa personalità, il che lo ha reso raramente decisivo nei momenti in cui contava. Per giunta, nelle ultime stagioni pure molto cagionevole di salute e con un caratterino alquanto impertinente (soprattutto verso allenatore e dirigenti)”.

“A 29 anni, Dybala potrebbe finire al Monza (Galliani ci sta provando), se non tornarsene addirittura al Palermo, appena acquistato dal munifico City Football Group. Un bel giocatorino, perfetto per certi palcoscenici” ha poi concluso.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie