lunedì, 4 Luglio 2022

Bernardeschi: “5 anni meravigliosi. La Juve mi ha cambiato, mi ha fatto sentire a casa”

Condividi

Federico Bernardeschi ai microfoni di Sky, oltre a commentare la gara FiorentinaJuventus, vinta dai viola per 2-0, ha parlato anche del suo addio ai bianconeri.

Ultima partita con la maglia della Juventus proprio a Firenze. “In questi giorni pensavo proprio a questo, è proprio la chiusura perfetta di un cerchio, di un pezzo di vita, di carriera, di questo sono molto felice e molto orgoglioso” ha commentato Bernardeschi, che ha poi aggiunto:

“Oggi ho parlato con i ragazzi, ho ringraziato per primi la società e il mister, tutti i ragazzi che per 5 anni sono stati veramente la mia famiglia, tutto il mondo Juventus che fin dal primo giorno mi ha fatto sentire a casa“.

In merito al suo addio, ha commentato: “Quando si prendono determinate decisioni in comune accordo, con eleganza, perché si hanno semplicemente delle visioni differenti, è una grandissima soddisfazione per me e penso anche per la Juventus. Quando un matrimonio si chiude non per forza si deve litigare. Questo mi ha fatto molto piacere e ne sono orgoglioso. Quello che mi porterò dentro è quello che ogni ragazzo mi ha trasmesso, perché mi hanno fatto crescere sia come persona che come uomo“.

Una battuta in merito al suo futuro. “Rimarrò in Italia? Ne avete uno bravo in studio a scoprire tutte queste cose, vediamo in questi giorni cosa ci dirà Gianluca Di Marzio“.

Ha poi aggiunto: “Vorrei un progetto bello, che si sposasse con le mie idee e poi vedremo. Io sono aperto a tutto, quando si prendono delle decisioni di questo tipo vuol dire che si è pronti a un cambiamento“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie