venerdì, 20 Maggio 2022

Franco Causio: “La numero 10 a Chiesa? Quella maglia alla Juve no”

Condividi

Franco Causio, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport.

Spiccano le sue parole in merito alla possibilità di assegnare la maglia numero 10 a Chiesa.

Prima Fabio Capello, poi con l’arrivo di Trapattoni in panchina toccò a Romeo Benetti, nella mia ultima stagione ci fu Liam Brady. Mi sono perso Platini, Baggio, Del Piero e tutta la compagnia che è seguita”, ha ricordato Causio.

Tornando a Chiesa: “Partiamo da un presupposto, io credo che i numeri contino poco: io in carriera ho giocato con il sette, con l’otto. Anche con il dieci, ma non alla Juve. Me li sono pure giocati al Lotto, questi numeri, ma non ha funzionato”.

E ancora: “Conta quello che dai in campo, contano le giocate, sono quelle che ti fanno entrare nel cuore dei tifosi e nella memoria. Detto questo, Chiesa è un giocatore che può essere devastante, chiaramente uno su cui la Juve punta per il futuro”.

Secondo Causio, Chiesa “dà il meglio quando può partire da metà campo, con grandi spazi davanti, ma poi è un giocatore eclettico, che può adattarsi a vari compiti: giocando più avanti può fare l’esterno nel 4-3-3, oppure la seconda punta al fianco di Vlahovic. Ma prima di tutto la cosa importante è che recuperi bene dall’infortunio”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie