venerdì, 28 Gennaio 2022

Vieri: “Napoli, basta cercare scuse! Quando li sento spengo la TV”

Condividi

L’ex bomber dell’Inter, Vieri è stato intervistato dal Corriere della Sera.

Dopo aver ammesso di essere rimasto deluso dal “non gioco della Juve”, Vieri ha riservato la bacchettata più forte al Napoli, crollato dopo un avvio di stagione promettente:

Infortuni, stanchezza, altre cose, ma hanno anche sbagliato per tre volte la gara in casa. Quindi, non è solo stanchezza o infortuni. Non vanno cercati alibi: con lo Spezia devi vincere comunque. Quando sento tirare fuori certe scuse spengo la televisione. Se sei veramente forte — sotto ogni punto di vista — alla fine arrivi comunque dove devi stare”.

Tornando alla Juve, Vieri ammette “quasi tutte le squadre hanno un atteggiamento propositivo, offensivo, mentre la Juve è sempre molto indietro e offre un calcio sterile, fermo”.

Due parole anche su Ibra (“È invecchiato come tutti i 40enni, ma la palla giusta la butta ancora dentro con regolarità”). e il Milan (“può davvero andare fino in fondo. Lo ha dimostrato anche a Empoli, vincendo su un campo difficile”).

E sull’Inter: “Tutti i giocatori si stanno esprimendo al massimo delle loro possibilità. A proposito di nuovi acquisti, Calhanoglu è straordinario, ma tutti sono a un livello altissimo. E Inzaghi ha dato ai suoi ragazzi la libertà mentale che probabilmente con Conte non avevano, anche per una questione di struttura generale della squadra. Simone ha offerto altre soluzioni di gioco, in assenza di un accentratore come Lukaku”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie