lunedì, 6 Dicembre 2021

Arrivabene: “Sbandamento iniziale per colpa di CR7. Ora, ognuno si è preso proprie responsabilità”. Ma i tifosi: “Rivogliamo Moggi e Giraudo!”

Condividi

Rimbalzano in queste ore le parole dell’amministratore delegato della Juventus Maurizio Arrivabene.

Il manager ha parlato ai microfoni della tv ufficiale bianconera a pochi minuti dal fischio d’inizio del match contro il Chelsea:

“Siamo partiti con un’assenza pesante per i giocatori e quindi c’è stato un attimo di sbandamento. Nel momento in cui va via un giocatore come Cristiano Ronaldo che, nel bene o nel male, si portava il fardello delle responsabilità della squadra, è normale un attimo di sbandamento ma credo che oggi i giocatori si siano presi ognuno la propria responsabilità e stiano guardando avanti nel modo giusto. Questo deve essere lo spirito di squadra”.

Infine, ha concluso Arrivabene:Adesso la squadra ha più consapevolezza. Ognuno si è preso il suo zainetto di responsabilità e tutti lo stanno portando avanti molto bene. È ovvio che la concentrazione deve essere alta, l’impegno anche e soprattutto ci vuole molta umiltà e come dicevo in un altro sport: piedi per terra”.

Le parole conclusive di Arrivabene stridono con quanto successo in campo, dove la Juve è uscita sconfitta per 4-0 contro il Chelsea.
Fioccano le reazioni sui social: “Arrivabene con il calcio non c’entra nulla…”, scrive qualcuno, ricordando i disastri combinati in Ferrari.
E ancora, scrive un tifoso: “Se.. come no! Rivogliamo Moggi e Giraudo!”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie