lunedì, 6 Dicembre 2021

Matthijs de Ligt: “Dopo il ritiro abbiamo capito che dobbiamo morire in campo per la Juve. Sogno di vincere la Champions”

Condividi

Matthijs de Ligt ha affiancato il tecnico Massimiliano Allegri nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia della sfida di Champions League contro il Chelsea. La 5ª giornata della fase a gironi si disputerà a Stamford Bridge e metterà in palio il primo posto nel raggruppamento.

Le parole di de Ligt: “Per noi è fondamentale stare molto compatti perché loro hanno molta qualità e sono molto forti in ripartenza. Dobbiamo giocare tranquilli, la nostra tecnica farà la differenza. Lukaku è un grande attaccante – ha aggiunto –, è forte ed è veloce. Il Chelsea con Lukaku o senza, è una delle squadre più forti d’EuropaSarà difficile senza Lukaku o con Lukaku”.

La differenza rispetto alle partite con le piccole? “In Champions le partite sono diverse. Ci sono squadre più forti che lasciano più spazio per le ripartenze. Chiesa e Morata hanno molta gamba, questo ci permette di fare ripartenze, visto che con squadre piccole abbiamo più difficoltà a trovare gli spazi per creare occasioni e fare gol. Dobbiamo migliorare in questo”.

Sogno di vincere la Champions con la Juventus, certo. Ma non solo io, tutti noi sogniamo di vincere la Champions. Proviamo a fare il massimo, bisogna migliorare partita dopo partita”.

L’importanza del ritiro? Dopo il ritiro abbiamo vinto due volte, questa è la cosa più importante. Abbiamo uno spirito diverso adesso. Questo è un periodo in cui abbiamo un po’ di partite, possiamo stare insieme e avere più continuità. Dopo il ritiro abbiamo capito cosa fare per essere da Juventus: dobbiamo soffrire e morire in campo per la Juventus. Contro la Fiorentina e contro la Lazio abbiamo dimostrato questo spirito”.

Ai microfoni di JTV ha poi aggiunto:

“Vogliamo arrivare agli ottavi primi nel girone, anche per il morale della squadra. Abbiamo vinto le ultime tre gare e vogliamo continuare così. Da bambino sognavo di giocare a Stamford Bridge contro il Chelsea e domani finalmente avrò questa possibilità”.

Sto bene alla Juve, sto giocando tante partite e stiamo giocando meglio anche come squadra. Vogliamo continuare così e migliorare” ha concluso.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie