lunedì, 6 Dicembre 2021

Moratti shock: “Non è una nuova Calciopoli, ma anche col Var decide una persona”

Condividi

Mastica ancora amaro Massimo Moratti dopo il pareggio della “sua” Inter contro la Juventus agguantato dai bianconeri grazie ad un calcio di rigore sacrosanto assegnato dal Var.

Su Radio Kiss Kiss, l’ex presidente nerazzurro mette in dubbio la regolarità del campionato dopo le ultime polemiche per il rigore concesso alla Juve a San Siro:

Non è una nuova Calciopoli, quello era un sistema ben articolato e pensato. Non siamo a quei livelli. Però devo dire che anche con il Var, decide sempre una persona”, le inquietanti parole di Moratti.

“Quindi questo mi fa pensare che se ci fosse stata la tecnologia in campo durante la partita dello scontro Iuliano-Ronaldo, nemmeno ci avrebbero concesso il rigore”.

A proposito di lotta scudetto:

Io ho il Napoli nel cuore. Penso che non se la prenda nessuno se dico che spero vincano gli azzurri lo scudetto. Aurelio De Laurentiis non ha bisogno dei miei consigli, quest’anno ha costruito una squadra molto bella e piacevole da vedere. Sono completi in tutti i reparti”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie