Pavan: “Mancini rispedisca a casa Chiesa dopo la Svizzera. Andrebbe dosato e non spremuto”

1118

“C’è un po’ di preoccupazione in casa Juve, le partite della Nazionale sono sempre un rischio per i giocatori e per possibili infortuni e si sa sempre quanti giocatori partono sani e mai quanti possono ritornare infortunati. In questa pausa delle Nazionali, poi, il gran numero di partite, tutte ravvicinate, comporta, poi, un maggior rischio di infortuni e di stanchezza nei giocatori stessi”. È il commento di Massimo Pavan su TuttoJuve, in merito alle convocazioni dei bianconeri in Nazionale.

Continua “assolutamente folle il fatto che la Juventus si possa trovare con tanti calciatori che arrivano a ridosso della partita con il Napoli. È chiaramente evidente che i bianconeri possano trovarsi in una situazione altamente sfavorevole e che possano pagare dazio. L’apprensione, si allarga, quindi, ai calciatori che per la Juventus sono fondamentali e che saranno fondamentali nella gara con il Napoli, a partire da Federico Chiesa. L’ex calciatore della Fiorentina, infatti, rischia seriamente di essere spremuto se dovesse essere utilizzato dopo la gara con la Bulgaria anche con Svizzera e Lituania con il serio rischio di vederlo totalmente spompato nella sfida del Maradona“.

Il giornalista ha poi aggiunto Spero che Mancini rispedisca a casa Chiesa dopo la Svizzera. I giocatori andrebbero dosati e non spremuti. Chiesa ha già tirato la baracca con la Bulgaria, spero che venga risparmiato con la Lituania, visto che con la Svizzera serviranno i migliori, se no sarebbe uno sfruttamento insensato“.