Tardelli: “Ora la Juve deve dimostrare che può fare a meno di Ronaldo”

101

Dopo la sconfitta in casa contro l’Empoli, il grande ex Marco Tardelli ha messo sotto la lente d’ingrandimento la situazione della Juventus, che al momento ha incassato un unico punto nelle prime due giornate di campionato.

L’analisi di Tardelli nel corso di un’intervista a il Corriere dello Sport: “Una situazione non bella. Hanno risolto il problema Ronaldo. Ammesso fosse un problema. Per me non lo era“.

Tardelli ha aggiunto: Ronaldo aveva un contratto molto costoso. Hanno preferito liberarsene. Poi penso che anche lui non si trovasse più a suo agio in quella situazione. Hanno preferito risolvere così. È addirittura giusto. Ora la squadra deve dimostrare che può fare a meno di uno come lui“.

“Adesso ai bianconeri resta un problema, ma grosso: non segnano. Sono stati pure sfortunati. Vai avanti di due gol e poi il portiere infila due stupidaggini. Alla seconda partita crei occasioni e non le realizzi. Lasciamo perdere l’arbitraggio, non può essere quello il punto. Il punto è la difficoltà che incontrano a segnare. L’unico commento che mi viene in mente è questo: oggi tutti giocano allo stesso modo, è il fuoriclasse a fare la differenza. E Cristiano Ronaldo è un fuoriclasse”.

“Senz’altro c’è un po’ di confusione – ha sottolineato Tardelli. Una gestione difficile da seguire. Parlo del caso Ronaldo e non solo. Parlo dei tre allenatori in due anni. Parlo anche del divorzio con Marotta“.