Ronaldo rompe il silenzio: “Voci assurde sul mio futuro. Non permetto alla gente di prendersi gioco del mio nome”

736

Cristiano Ronaldo è e sarà un giocatore della Juventus anche nella stagione che sta per cominciare.

A porre fine alla telenovela è lo stesso CR7, che evidentemente stizzito per le voci che lo davano vicino ad un clamoroso ritorno al Real Madrid, ha deciso di uscire allo scoperto con un lungo messaggio pubblicato su Instagram:

Il post è associato a una foto in bianco e nero in cui CR7 fa cenno di stare zitti:

“Tutti sanno quanto io sia focalizzato sul mio lavoro. Parlo poco e faccio tanto, questo è il mantra che mi guida da sempre nella mia carriera”, le prime parole di CR7.

Tuttavia le cose che vengono dette sul mio conto nei media mi costringono a ribadire questi concetti. Prima ancora che nei miei confronti, le voci assurde sul mio futuro sono una mancanza di rispetto verso i club a cui vengo accostato”.

E ancora: “La mia storia al Real Madrid è stata scritta interamente, resterà negli annali, nelle statistiche, nei trofei, nel museo del Bernabeu e nel cuore dei tifosi. E in quei nove anni ho sviluppato l’amore per l’aficion merengue, un affetto e un rispetto che conserverò per sempre. So che i veri tifosi del Real mi terranno sempre con loro”, ha aggiunto Ronaldo.

“Di recente, però, soprattutto in Spagna ma non solo, stanno circolando tante storie su di me senza che ci si premuri di verificarne la veridicità. Non posso permettere alla gente di prendersi gioco del mio nome. Rimango concentrato sulla mia carriera e su come portare a casa nuove sfide e traguardi. Tutto il resto sono chiacchiere!”, ha concluso Cristiano Ronaldo.