Chirico: “Ronaldo via dalla Juve? Una sconfitta”

265

Il giornalista Marcello Chirico su calciomercato.com ha commentato la situazione del fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo, che ha in mano un contratto che lo lega alla Juventus ancora per un anno e un futuro ancora decidere.

“Mettiamola così: Ronaldo starebbe pensando di levare le tende, ma alla Juve sembra che la cosa non dispiaccia così tanto, ha commentato il giornalista che poi ha aggiunto: “Pure molti tifosi si sono convinti che, liberandosi dei 62 milioni lordi di stipendio ai quali aggiungere i 30 del cartellino, la Juve potrebbe permettersi un mercato di rafforzamento interessante. Informo costoro che per il solo Locatelli il Sassuolo chiede 40 milioni e la Fiorentina per Vlahovic minimo una sessantina (sempre se Commisso decidesse di cederlo). E i soldi sarebbero già belli che finiti. Squadra rinforzata? Incominciamo col dire che, se all’attuale rosa togli Ronaldo, dovresti avere poi uno lì in attacco che ti garantisca i 36 gol stagionali del portoghese”, osserva Chirico.

“Personalmente la ritengo invece una sconfitta, oltre che un danno a livello d’immagine. Gli Agnelli che non possono permettersi Ronaldo, sembra un paradosso, una barzelletta. Al Barcellona, dove il club catalano non naviga nemmeno lui in una situazione finanziaria florida, se ne guardano bene dal cacciare Messi, che costa ancora più del suo rivale di sempre. A Torino, invece, stanno per farlo con Ronaldo, salvo poi magari venderla come “una decisione presa da Cristiano””, ha commentato il giornalista, che ha poi concluso: “Delle due l’una: o si sbagliò a suo tempo a prenderlo, o si sta clamorosamente sbagliando ora“.