Juve, Ramsey fa sul serio: Ecco il suo attacco

628

Aaron Ramsey ce l’ha con la Juventus e non lo nasconde. Repubblica ha riportato lo sfogo del gallese, alla vigilia della sua nazionale contro la Svizzera:

Ora ho le persone giuste intorno a me, poi farò di tutto per andare in un club dove mi possa trovare bene e avere di nuovo fiducia”, le parole indirizzate alla società bianconera.

Sono sempre in contatto con i compagni della Juve. E sono contento che la mia famiglia almeno a Roma potrà venire a vedermi. Sono stati momenti difficili causa Covid, noi siamo sempre una bolla, ma è bellissimo giocare davanti ai tuoi cari”.

A proposito della sua nazionale: “Mi mancava molto. Il ruolo mi piace, mi ci sto adattando. All’inizio non è facile, anche perché il tempo è stato poco. Sembrano due posizioni simili, ma in realtà sono molto diverse. Ma acquisisco sempre più fiducia, soprattutto nel capire che cosa devo fare. L’altra volta eravamo una sorpresa, adesso è diverso. Abbiamo anche tanti nuovi giocatori”.

E ancora: “Dobbiamo pensare partita per partita, e provare a ricreare quell’atmosfera, quello spirito del 2016, come quando battemmo il Belgio. E soprattutto, mantenere quegli stessi valori di gruppo e sacrificio. Infine, provare a passare qualcosa alle nuove generazioni. Intanto, però, qualche sfizio devo levarmelo pure io: ho 30 anni e potrebbe essere anche l’ultimo europeo per me”.