Bologna, la minaccia di Sansone: “Non voglio che la Juve vada in Champions”

1395

Si surriscalda il clima al Dall’Ara di Bologna dove questa sera sarà di scena la Juventus di Andrea Pirlo alla ricerca dell’indispensabile vittoria per sperare in un posto in Champions.

Dopo le parole di Sinisa Mihajlovic (“ho sognato un rigore a favore della Juve”) e quelle dei tifosi rossoblù attraverso uno striscione apposto all’ingresso del centro sportivo (“sbranateli..”), ora a caricare l’ambiente ci ha pensato l’attaccante dei felsinei Nicola Sansone:

“Ho perso tante partite per infortunio quest’anno. Non ho giocato molto, anche se quando ho giocato l’ho fatto molto bene, ma ho fatto pochi gol. È vero che non abbiamo mai rischiato la retrocessione, ma non ci siamo neanche avvicinati all’Europa. Per questo il voto alla stagione è 6. Il rapporto con Mihajlovic? Ho un rapporto sincero e schietto con lui. Penso che rimarrà, ha ancora due anni di contratto ma sarà una sua scelta”, le prime parole ai microfoni di Dazn.

Poi il guanto di sfida: “Premetto che non sono più tifoso milanista. Da quando ho esordito fra i professionisti, non tifo più una squadra”.

“Quando ero piccolo simpatizzavo per le squadre di Milano, mai per quelle di Torino. Ce la metteremo tutta, non voglio che la Juventus vada in Champions”, sentenzia Sansone.