Capello: “Allegri alla Juve? Fossi in lui ci penserei. Max andato via perché dirigenti pensano di sapere più degli allenatori”

681

L’ex allenatore della Juventus Fabio Capello si è espresso sul futuro di Andrea Pirlo e sulla possibilità di rivedere Allegri sulla panchina bianconera:

Tutti quelli che sono ritornati non hanno fatto molto bene, parlo anche del sottoscritto“, spiega in premessa Don Fabio. Tuttavia “se tornasse Allegri, conoscerebbe tutti i problemi della bottega”, aggiunge.

Capello, si concentra piuttosto sulle motivazioni che hanno portato Allegri a lasciare la Juventus: “La domanda che mi faccio però è: perché è andato via? Cercavano qualcosa di diverso? Quel qualcosa di diverso è stato Sarri, che è arrivato e non è riuscito a farlo vedere, non è riuscito a dipingere il quadro che voleva”.

Chi è il responsabile di queste scelte? È la dirigenza che pensa di sapere più degli allenatori? E sono seduti in tribuna. Non è che puoi dire ‘tu fai solo l’allenatore e qui comandiamo noi’, bisogna che ci sia anche affinità, che si vedano i progetti nella stessa maniera, che si pensi nella stessa maniera, che si discute e si scelgano i giocatori”.

“Però queste tre scelte di tre allenatori in tre anni mi fa pensare che qualcuno si è sopravvaluto. E non entro nei problemi economici. Fossi in Allegri, ci penserei”, conclude Capello.