Ivan Zazzaroni: “Dybala mi ricorda Baggio”

213

Il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni, nel suo editoriale ha commentato la situazione dell’argentino Paulo Dybala, mai come in questo momento in bilico alla Juventus, tra un rinnovo che tarda a concretizzarsi e le numerose voci di scambio che in queste ore stanno tenendo banco tra le notizie di calciomercato.

Il suo commento: “La speranza è che Paulo riconquisti la titolarità prima del 23 maggio, giorno che segnerà la fine di questo campionato e, automaticamente, l’inizio del suo ultimo anno di contratto con la Juve. Dybala ha compiuto 27 anni a metà novembre, è un campione molto amato, divisivo come tutti i talenti, e un filo sfortunato“.

In questo mi ricorda Roberto Baggio – ha commentato Zazzaroni -. La natura l’ha dotato di una classe e di un piede non comuni, gli ha messo un bel dieci sulla schiena, ma poi, per timore di aver peccato di eccessiva generosità, l’ha piazzato nell’Argentina di Messi e nella Juve di Ronaldo. Aggiungendo questo poco simpatico invito: «Adesso va’ e arrangiati»”.