Calciomercato, Criscitiello: “Nedved lavora dietro le quinte per portare Donnarumma alla Juve”

514

Il giornalista Michele Criscitiello su tuttomercatoweb ha commentato la situazione della Juventus e fornito un aggiornamento sulle attività di calciomercato dei bianconeri:

“Non ci sono molte soluzioni: la Juventus, poco alla volta, deve rifondare e ringiovanire la squadra. Buffon non andava ripreso a fine ciclo, idem Bonucci, Chiellini ha smesso anagraficamente e potrebbe avere un’ottima carriera dirigenziale perché ne ha le capacità come il fratello Claudio”, ha commentato il giornalista, che ha continuato:

“Quando, però, il tempo ti presenta il conto non devi tirare la corda, per il bene personale e della società. La Juventus ha commesso una serie di errori in questi anni. E si vedono i risultati. Chiudere il ciclo Allegri è legittimo, giusto aprire quello Sarri ma se prendi un allenatore come Sarri e gli dai solo un anno per lavorare è come andare ad un matrimonio e non aspettare il taglio della torta”.

Errori palesi – ha sottolineato Criscitiello -, descritti poco fa, oltre a quello che non è stato un errore ma sicuramente possiamo parlare di giochino non riuscito. Ci riferiamo a Ronaldo che è costato tanto ma non ha aggiunto nulla alla bacheca. Forse, qualcosa, al brand ma la pandemia ha fatto crollare gli investimenti e le spese che giustamente la società aveva messo nel PEF (piano economico finanziario). Il futuro è nebuloso perché tra gli errori c’è anche la pessima gestione dell’unico calciatore che, fino ad un anno fa, rappresentava una sicura plusvalenza: Dybala“.

“La Juve si muove perché sul mercato, mai come quest’anno, dovrà dare delle risposte che serviranno a tenersi buoni i tifosi infuriati, finora, per la pessima stagione della squadra. Se Agnelli conferma Pirlo significa che non ha capito la lezione. Nedved deve riscattarsi anche agli occhi del popolo bianconero e con il suo vecchio manager Mino Raiola lavora dietro le quinte per fare l’accordo per portare Donnarumma alla Juventus, ha rivelato il giornalista.

“L’unico che potrebbe far saltare l’affare è Donnarumma, profondamente legato al Milan, ma un anno senza Champions non vuole più farlo. Il rischio che ci sia il Milan e non la Juventus esiste, quindi, il portiere napoletano vuole attendere. Ha bisogno della visibilità internazionale e non può permettersi un’altra stagione in Europa League. Per questo si attende per la decisione definitiva”, ha concluso Criscitiello.