Ziliani attacca: “Gol Ronaldo? La Juve ha vinto scudetti grazie ai gol non visti”

263

Il gol clamoroso non convalidato a Cristiano Ronaldo all’ultimo minuto di SerbiaPortogallo, terminata 2-2, ha suscitato molte polemiche, per via dell’incredibile errore commesso dall’arbitro. Inevitabile la reazione rabbiosa di Ronaldo, che a seguito delle sue inutili proteste, lancia a terra la fascia di capitano.

A commentare l’episodio anche il giornalista de il Fatto Quotidiano, Paolo Ziliani, che su Twitter ha postato una carrellata di commenti al vetriolo contro la Juventus:

“28 marzo 2021, come sette giorni fa dopo Juve-Benevento 0-1 (rigore reclamato da Chiesa), mezza Italia, quella juventina, in crisi isterica per il gol di Ronaldo non concesso in Serbia-Portogallo (sic). La pagliuzza di oggi contro la trave di mezzo secolo di furti con scasso“.

“Dall’album dei ricordi. I 3 gol di cui si parla, tutti non dati e tutti a favorire la Juve, avvennero tutti in un unico campionato, il 97-98, estorto all’Inter di Simoni e Ronaldo con la rapina con scasso finale in Juve-Inter 1-0 (rigore Iuliano). E parlando di 38 scudetti”.

“Come non solidarizzare con i tifosi juventini che si stracciano le vesti per il gol non dato a Ronaldo? È vero, la Juventus ha vinto scudetti grazie ai gol non visti (sic) di Bierhoff, Bianconi, Pellissier, Muntari ecc., però che brutto quando succede a te (o a uno dei tuoi)”.

“Non hanno dato gol a Ronaldo. Scandaloso vero? Beh, per decenni abbiamo visto gol così di Bierhoff, Bianconi, Pellissier, Muntari, tutti non concessi e tutti nella porta della Juventus. Dicevano che torti e favori alla fine si ricompensavano, che la tecnologia non serviva”.