Zibi Boniek stanga l’interista La Russa: “Caro senatore credevo di avere chiarito in un italiano corretto…”

2385

Non si placca il botta e risposta tra l’ex attaccante bianconero Boniek ed il noto tifoso nerazzurro, l’onorevole Ignazio La Russa.

Alla fine ha avuto la meglio l’ex giocatore polacco che ha zittito il politico interista sui social.

Tutto ha avuto inizio con le parole di Boniek che ha criticato l’atteggiamento delle squadre italiane nelle coppe europee tra le quali principalmente l’Inter, contenta – a detta del polacco – di uscire dalle coppe perché così favorita per la lotta scudetto.

La tesi non è però stata gradita da Ignazio La Russa che ha risposto a tono:

Questa opinione è rispettabile ma suona forse involontariamente giustificativa per la posizione attuale della Juventus e delle altre che, mentre scrivo, hanno avuto solo un turno in più di coppe dopo l’eliminazione dei nerazzurri dalla Champions. La verità è che le coppe c’entrano poco con i passi falsi della Juve che ha una rosa infinita”.

E ancora, ha avuto modi di affermare l’ex ministro: “All’Inter, semmai, è pesato più delle altre concorrenti al titolo non aver potuto fare la normale preparazione precampionato dopo la ravvicinata finale di Europa League. La stessa Juve, quando oltre alla rosa super, ha avuto “super” anche squadra, gioco e allenatore esperto, ha sfiorato due volte in finale la vittoria della Champions dopo aver trionfato in campionato”.

Boniek a questo punto non ha potuto fare a meno di replicare all’interista con questo tweet:

Caro senatore La Russa, credevo di avere chiarito in un italiano corretto e comprensibile che il problema è culturale e di comunicazione, ma mi rendo conto che la comunicazione è materia interpretabile: in Italia dopo ogni eliminazione dalle coppe leggo che l’uscita produce enormi vantaggi in campionato. Bene, io sono convinto esattamente del contrario. La saluto e forza Inter (vediamo se Ignazio La Russa casca con “Forza Inter”)”, scrive sarcasticamente Boniek.