In attesa di Juve-Roma, Falcao torna sul gol di Turone: “Quello del 1981 non fu uno scudetto perso, ma tolto”

447

Ancora poche ore e Juventus e Roma scenderanno in campo allo Stadium nella 21ª giornata di campionato, una sfida ad alta tensione tra la 3ª e 4ª in classifica.

A commentare l’importante gara, l’ex centrocampista della Roma, Paulo Roberto Falcao, che ai microfoni del Corriere dello Sport è tornato sull’ormai famosa sfida del 1981 e sul gol annullato a Maurizio Turone per fuorigioco. Una sfida scudetto di 40 anni fa ma che fa ancora discutere.

Le parole di Falcao:

“La Roma in quegli anni ha meritato di giocarsela alla pari con la squadra più forte. Non è stata sempre la partita più importante o comunque quella decisiva per vincere lo scudetto. A parte nel 1981È stato uno scandalo. Quello non fu uno scudetto perso, ma tolto. Non ho mai visto in vita mia una cosa del genere. Un fatto scandaloso che ha deciso un campionato. Era il gol dello scudetto. Erano 40 anni che la Roma non vinceva il tricolore, dietro quel pallone c’era una storia”.

Falcao ha poi aggiunto: “La Juve era ed è una società fantastica, nessuno può discuterlo. Quindi batterla a casa sua rappresenta un qualcosa di importantissimo. Oggi quanti scudetti ha vinto di fila? Nove? Eh cavolo, questa è una squadra che deve essere invidiata. Quindi pensate quanto poteva essere bello vincere lì e quanto magari sarebbe bello vincere sabato.

Le altre squadre sono rimaste un po’ indietro, compreso la Roma che però ora mi pare sia sopra i bianconeri. Quindi magari è la volta buona, ha concluso Falcao.