Juve, Cobolli Gigli: “I tifosi hanno bisogno di un segnale tangibile come la vittoria contro l’Inter”

68

L’ex presidente della Juventus, Giovanni Cobolli Gigli, ai microfoni di Domenica Sport in onda su Radio Bianconera ha commentato le prestazioni dei bianconeri, reduci dalla vittoria in campionato contro la Sampdoria, battuta a Marassi per 0-2:

“Contro la Sampdoria ho visto un bel gioco, tanti problemi sono stati risolti. La difesa ha ritrovato un campione come Chiellini, e messo in luce Cuadrado che è un giocatore di grandissima classe. Il secondo tempo è stato un po’ più faticoso contro una squadra che gioca bene”.

In merito all’attesa semifinale di Coppa Italia contro l’Inter (andata 2 e ritorno 9 febbraio), l’ex presidente bianconero ha commentato: “È fuori discussione che la Juventus dovrebbe dare una risposta importante per andare avanti nella competizione e per il morale. Noi tifosi crediamo nella squadra, ma abbiamo bisogno di qualche segnale tangibile come una vittoria contro l’Inter“.

Sulle attività di mercato, Cobolli Gigli ha commentato: “Tutte le società sono in una situazione economica non florida, quindi bisogna fare di necessità virtù. Comunque la Juventus ha una rosa completa. Mi sembra che la Juve abbia un vivaio importante, ci sono dei ragazzi che in Coppa Italia hanno risposto bene, quindi è giusto investire su di loro e non spendere soldi in giro. Una nuova punta? Siamo in un momento di grave carestia economica, quindi bisogna stare attenti. Mi sembra che la rosa abbia le capacità per sopperire e devo dire che Pirlo sta ottenendo grandi risultati nonostante lo scetticismo che c’è sempre nei confronti delle novità”.